martedì 28 luglio 2015

115 come ci si sente al ritorno?

La prima settimana è stata caotica. Ho rivisto i miei parenti, amici , sono andata a scuola e mi hanno detto che non devo fare nessun esame ma solo cercare di mettermi in pari e ho fatto un sacco di cose cercando di riorganizzare la mia vita e di parlare un italiano decente( che non è ancora migliorato nemmeno dopo 4 settimane)
Ho avuto alti e bassi, ho pianto,ho riso, ho fatto skype e se devo essere sincera l'America mi manca da morire.
Odio vedere le persone che amo solo attraverso skype  o massaggiarci qualche volta al giorno. Ho sempre odiato questo tipo di comunicazione ed ora è diventato ancora peggio di prima perché vedere le persone che ami solo attraverso uno schermo non è abbastanza.
Mi manca parlare inglese ogni giorno.
Mi manca la mia famiglia ospitante, il mio host dad più di tutti e le nostre lunghe conversazioni notturne .
Mi manca uscire con i miei amici americani e fare cosa semplici come guardare un film, o mangiare fuori.
Mi manca la ragazza che ero in America. Più sicura di se stessa e più spensierata .
Ci sono i lati positivi ovviamente: la mia famiglia e i miei amici ma dopo un anno capisci davvero chi sono i veri amici e io sono cambiata un sacco ed alcune persone non mi si rispecchiano più ed è abbastanza triste come cosa.
Mi sono trovata più in America di quanto mi sia trovata in Italia ma amo il mio paese e le sue persone.
Mi piace stare qui, sono felici ma non sono soddisfatta e non so cosa cambiare.
L'America mi sembra un sogno in questo momento, come se non fosse mai esistito nulla anche se sono cambiata e ci sono prove che questo sogno è stato reale.

Sono stati i 10 mesi più belli e più duri della mia vita ma lo rifarei un sacco di volte senza ripensarci due volte.
Ritornerei al primo giorno di scuola dove non capivo niente, ritornerei ai pianti sola nella mia camera, tornerei alla gioia dei concerti di coro, tornerei alla prima uscita con i miei amici , alla lite con la mia host family, thanksgiving, prom, graduation. Rifarei tutti mille volte e senza un ripensamento. Non mi ricordo più i momenti tristi ma solo quelli gioiosi e i momenti in cui ero felice e non volevo altro dalla vita -

L'America mi ha cambiata e certe persone non tollerano questo cambiamento, mentre altre fanno domande su domande e io non so bene come rispondere perché è difficile descrivere 10 mesi della tua vita , i 10 mesi più importanti.

Sono sicura che farò un università in inglese perché parlare questa lingua mi rende fiera e sono diversa quando lo parlo.

Non sono emozionata per la quinta, non vedo l'ora di finire il liceo e andare all'università ma è solo un anno e posso resistere.

Sydney  vuole venirmi a trovarmi ad ottobre e ci credo perché suo padre è un pilota e non le costerebbe nulla  e anche Carli vuole venire .

Due altri miei amici vogliono venire ad aprile e su quello si vedrà :)

La mia vita Americana mi segue come un ombra, dandomi forza a volte , rendendomi triste altre.

Ci sono stati momenti di forte nostalgia ma sto cercando di superarmi e fammi forza, questa esperienza è finita ma ce n'è saranno altre ancora più grandiosa.

And it's not a goodbye, it's a see you later.

Buona fortuna ai nuovi exchanges e sappiate che vi invidio un sacco!!
Godetevi ogni momento, fate tesoro anche dei momenti più bui perché un giorno non vorreste altro che tornare indietro nel tempo e rifare questa esperienza che state vivendo in questo momento.

Vi aggiornerò presto.

Chiudo il mio blog per ora


See Ya

Chiara

mercoledì 22 luglio 2015

114 è ora di chiudere il blog

Non ho più aggiornato e mi dispiace un sacco ma queste due settimane sono state contrassegnate dalla felicita e dalla tristezza più estrema e la mia voglia di scrivere era assente ancora più di prima .
Carli è partita il 21 giugno . Abbiamo cenato fuori , io mi stavo trattenendo dal pianto e quando l'ho portata in aeroporto sono scoppiata non riuscendo più a trattenermi e mi ha solo ricordato quanto sarebbe stata difficile la partenza anche per me. A lei avevano fatto pagare una valigia extra perché aveva 6 kg di troppo e va beh. l'abbiamo accompagnata fino ai controlli e poi ci siamo abbracciati tutti ed è stato un momento  a dir poco difficilissimo ed anche in macchina nessuno parlava e tutti erano abbastanza tristi.




Il giorno dopo ero ancora abbastanza triste ma non mi sono fermata , mi sono goduta queste ultime due settimane come se fossero le ultime della mia vita e non ho nessun genere di rimpianto di nessun tipo. 
Sono andata alla skyzone ( un posto pieno di trampolini) con Sydney. Abbiamo passato un'intera giornata dedicata a  noi stesse e al divertimento ed è stato stupendo.


I giorni sono passati velocemente, siamo andati ad una corsa di cavalli dove ho anche vinto una volta , solo 14 $ ma meglio di nulla ed è stato divertente , diverso. Martin si è trasferito da noi per una settimana e abbiamo legato ancora di più ed è diventato una specie di " host brother" 

horse ride 
In quei giorni ho anche iniziato le lettere per la famiglia(tra un pianto e l'altra ammettiamolo) e ne ho scritta una per la mamma, una per il papà e una per la famiglia in generale. Poi ho scritto una lettera a Sydney, Martin , Georgia ed Hunter e poi ero distrutta di scrivere quindi le ho lasciate in sospeso per un bel po' prima di finirle il giorno prima di partire. 

Il 4 luglio dovevo passarlo con amici ma Mckenna mi aveva detto che avrebbe desiderato passarlo con me così sono stata in famiglia. Abbiamo avuto un cenone con amici e qualche parente e poi siamo andati in giardino e abbiamo scoppiato i fuochi d'artificio davanti al nostro cortile, illegale, ma stupendo! mi sono divertita un sacco anche se iniziavo ad essere un po' triste al pensiero di lasciare tutto in pochi giorni. 





 domenica 5 luglio ho salutato Maria, è stato doloroso perché abbiamo legato un sacco durante l'anno e mi mancherà un sacco!




La mia ultima settimana l'ho passata uscendo. con tutti. Georgia,Karli,Stephanie,Paige,Sydney,Martin , Hunter ed altri .
Lunedì sono uscita con Georgia e mi sono trovata bene, come sempre. è diventata come una migliore amica per me e sento che mi posso fidare di lei e lasciarla è stato difficile a dir poco.

Martedì ho pranzato con Georgia e poi sono andata a cenare con hunter . è stata una bella serata anche se salutarlo davanti a casa mia mi ha fatto malissimo e non vorrei ripetere quell'esperienza per niente al mondo, credo che così si capisca chi è davvero importante per te.

Mercoledì, ultimo giorno in America , non riuscivo a trattenere le lacrime e scoppiavo a piangere per ogni minima cosa dalla più piccola ed irrilevante a quelle che mi davano un poco più fastidio. Quel giorno sono uscita con Paige e siamo andate a fare colazione e poi con Jack( il mio vicino di casa) poi sono andata a pranzare con la mia hfamily e Martìn . Continuavo a ripetermi " questa è l'ultima volta che farai tutto ciò, l'ultima.." e sinceramente non posso negarlo ero triste , in modo inimmaginabile .
Il pomeriggio sono venuti tutti a casa mia per aiutarmi a fare le valigie e a salutarmi e ho salutato talmente tante persone che ormai non avevo quasi piu' lacrime.
Mi scuso se non metto tante foto ma sono tutte nel telefono che ho lasciato in America (perché era di mckenna) e le ho sul pc ma sono difficili da trovare.


Ho salutato sydney , martin e sono stati alcuni dei momenti più difficili della giornata e non smettevo di piangere e comunque alle 5 siamo partiti di casa e ho detto addio, per ora , A  Buffalo.




























Siamo andati a cenare fuori ho pagato la cena e dato i miei regali alla famiglia e le lettere .
Mi hanno poi portato in aeroporto ma l'abbiamo sbagliato così siamo tornati in macchina e siamo andati nell'altro aeroporto dove finalmente ho imbarcato le mia valigie, ho preso il mio biglietto e siamo andati al piano di sopra dove abbiamo scattato un selfie e dopo di che sono scoppiata in un pianto a dirotto che si è fermato solo una volta arrivata in Italia.
Sono stati momenti che non ripeterei, per niente al mondo o magari si ma solo per fare quest'esperienza di nuovo e di nuovo e di nuovo .


Il volo è andato bene, all'insegna della depressione , ma bene.




Dopo 14 ore di aereo, WELCOME BACK TO ITALY,. La mia famiglia mi ha accolto all'aeroporto con Palloncini e tanti tanti abbracci e si mi sono sentita a casa,ed ero felice e triste allo stesso tempo ma scriverò le mie emozioni in un altro post.
Siamo tornati a casa e poi siamo usciti per andare a mangiare la pizza che era, ovviamente , buonissima. Poi siamo tornati a casa perché non riuscivo a reggermi in piedi ed a parlare un italiano corretto e così si è conclusa quell'interminabile giornata.

I giorni sono passati e si mi sono ambientata. scriverò tutte le emozioni provate fino dal primo giorno in un altro post.

A dopo
e per i nuovi Exchange students: godetevi questo sogno e approfittate di ogni momento perché il tempo scorre troppo veloce!

Chiara






sabato 27 giugno 2015

113 due settimane

 wow non aggiorno da una vita, di nuovo . Mi dispiace perché così perdo un sacco di eventi indimenticabili che poi comunque si dimenticheranno un po' nel tempo.. Vediamo se ricordo cosa è successo in questa settimana o due?
Venerdi scorso sono andata a Minneapolis con una mia amica e sua mamma.
Mi trovo benissimo con lei ed è strano perché non la conosco da tanto ma è una di quelle persone con cui posso essere me stessa.
Siamo andati a visitare alcuni monumenti a minneapolis dove metterò qualche foto qui sotto.

e poi siamo andati in un giardino pieno di rose e fiori di diversi tipi, bellissimo! 
Poi siamo andato al museo d'arte di Minneapolis ed è stato interessante ma tutte tre eravamo distrutte quindi non ce lo siamo godute così tanto.
Al ritorno siamo andate a prenderci un gelato e poi mi hanno portato a casa.

La sera sono andata in centro a buffalo perché c'erano i Buffalo Days ossia una specie di Fair con tutte le bancarelle di cibo, i chioschetti con i giochi e le giostre. Abbiamo girato per un po' , parlato con un sacco di persone, mangiato, giocato con sto stupidi giochini e alle 10 abbiamo guardato i fuochi d'artificio, un bel modo per concludere la giornata!


Il giorno dopo io , Syd e Carli siamo andati alla mall of America perché dovevamo prendere una torta che avevamo ordinato per il "goodbye party" di Carli . Dire che è stata una giornata faticosa è una presa in giro. A fine giornata ero distrutta psicologicamente e fisicamente e volevo solo andare a dormire , infatti non ho resistito tanto e ho messo fine a quella giornata interminabile.

La scorsa settimana è stata un susseguirsi di uscite con amici, cercando di organizzare altre uscite ma tutti devono sempre lavorare quindi organizzare è piuttosto difficile.
Domenica 21 giugno abbiamo avuto una festa a sorpresa per dire ciao a Carli e sono venute circa 10 persone ,abbiamo mangiato la torta e siamo stati un po' insieme a chiacchierare e non fare nulla. 



Lunedì ci siamo rilassati fino alle 13 più o meno e poi siamo partiti diretti verso l'aereoporto . Ci siamo fermati in un ristorante per cenare e ho ricevuto un ciondolo della pandora da parte di Carli con scritto " sister" e il le ho dato una cornice con una nostra foto. Lei ha dato una cornice alla famiglia e una volta finita la cena, siamo andati in aeroporto. La sua valigia aveva circa 15 kg in eccesso e le hanno fatto pagare 282$ . Il peso di una terza valigia in poche parole. Siamo andati al piano di sopra, scattato qualche foto e poi le abbiamo detto "Goodbye" è stato un momento davvero difficile e mi ha solo ricordato quanto sarà difficile lasciare tutti in 14 giorni. Sono spaventata ed emozionata di tornare a casa allo stesso tempo,... è una sensazione che solo gli exchange student capiscono . Giuro che fa malissimo lasciare tutti, lasciare la famiglia in particolare ma sono felicissima di aver fatto questa esperienza e la rifarei di nuovo senza alcun dubbio. 


Mercoledì sono andata a cavalcare con Maria ed è stata una bellissima giornata. Abbiamo potuto parlare di tutto e scherzare riguardo a tutto e in più cavalcare è bellissimo. 


Giovedì ero ancora dolorante a causa del giorno prima ma sono comunque andata all'acquario alla mall of America e c'è questo tunnel lunghissimo e trasparente dove puoi vedere gli squali ed altri pesci nuotare sopra di te, bellissimo!


SABATO 27 GIUGNO

oggi ho fatto il Toefl. 
Okay niente di impossibile ma nemmeno facile.
4 ore di test che mi sono sembrate interminabili e la lettura e l'ascolto non finivano più ma ho fatto del mio meglio e ora non mi resta che aspettare.

Vi farò sapere
Bye 
Chiara

-11

sabato 13 giugno 2015

112 am i in a movie? Graduation!

Quali sono le più esperienze più Americane che un exchange student possa vivere? Secondo me sono Prom, Homecoming, Football e Graduation.

Io ho avuto l'occasione di sperimentare la graduation stile "high school musical " ed è stata un esperienza a dir poco fantastica.
La mattina abbiamo avuto le prove che sono durate circa 2 ore e poi sono andata a scattare foto con la mia famiglia alla roccia dei senior .



Sono stata con i miei genitori in hotel  fino alle 3 più o meno e poi loro mi hanno portato a casa e mia mamma ha iniziato a farmi le valigie ( se ne sono portati a casa due , ooopsss) e io mi sono iniziata a prepare per la graduation che sarebbe iniziata alle 7.

Siamo arrivati li verso le 6 e abbiamo subito iniziato a scattare foto a raffica. Ci hanno poi detto che dovevamo andare a scuola e allinearci secondo ordine alfabetico così l'abbiamo fatto e poco dopo è iniziata la marcia verso l'altra palestra.

E' stato un momento emozionante a dir poco e il mio sorriso era immenso. Ci siamo seduti ai nostri posti e hanno iniziato con i mille discorsoni stile film sul credere in se stessi ecc... e poi l'orchestra ha suonato e poi il coro ha cantato. Si sentiva l'energia più forte di ogni altro concerto , la consapevolezza che era l' ultima volta che cantavamo tutti insieme e siamo stati straordinari , l'hanno ammesso tutti.tutti  senior erano tristissimi ma in ogni caso siamo tornati al nostro posto, mentre il resto del coro lasciava la palestra .


Hanno presentato gli exchange student di quest'anno, 7 in totale : Belgio,Croazia, Italia,Germania, Olanda,  Norvegia ed Ecuador .

Poi hanno iniziato a chiamare i nomi dei diplomandi in ordine alfabetico e hanno scattato una foto quando eravamo sul palco .

Hanno concluso con altri discorsi strappa lacrime e poi abbiamo lanciato il cappello in aria e abbiamo marciato verso l'altra palestra .
Tutto era finito.
Ero felicissima e tristissima allo stesso tempo, è difficile da spiegare a parole. La mia esperienza in una high school era finita e anche coro ma nonostante la tristezza, sono andata in giardino e ho scatto un sacco di foto con la mia famiglia, i miei amici e tutti quelli che incontravo .






La graduation è stata incredibile. un sogno che si è realizzato e la serata non era ancora finita.
Infatti i senior avevano quello che si fa chiamare " All night graduation party" un party a scuola che è durato fino alle 4 di mattina. C'erano castelli gonfiabili, premi, casinò( con soldi falsi), tatuatori, lo  spettacoloso del ipnotista. E' stata una bellissima serata per concludere un bellissimo giorno e mi sono divertita un sacco!


E' cosi si è concluso il mio " Graduation day" 

La partenza si fa vicina ma parlerò di come mi sento nel prossimo post.

Ciao

Chiara . 




mercoledì 10 giugno 2015

111 last day of school

Questo momento, a cui mi mettevo a piangere al solo pensiero, è arrivato.
L'ultimo giorno di scuola a Buffalo high school!
ma partendo dall'inizio...
i miei genitori e mio fratello sono arrivati mercoledì e io li ho aspettati al hotel per due ore e poi quando li ho visti è stata un'emozione unica! li ho abbracciati un sacco e poi siamo andati in camera a riposarci perchè loro ovviamente erano distrutti .
La sera siamo andati  ad un ristorante e loro hanno mangiato le costolette misura americana!
E' stato bellissimo averli con me anche se continuavano a dirmi che non riuscivo più a parlare italiano e che mi vestivo come un'americana.

Giovedì mattina mi sono svegliata verso le 6.30 e con i miei genitori sono andata a scuola per fargliela visitare e ne sono rimasti impressionati perché nessuna scuola italiana è così grossa e tenuta così bene. Hanno conosciuto il preside, il vicepreside e hanno fatto foto ad ogni angolo della scuola.








Ad algebra avevo già iniziato il mio crollo emotivo e ad ogni parole della prof mi venivano gli occhi lucidi. 
a spagnolo non è stato così male anche se continuavo a ripetermi " questa è l'ultima volta" senza una reazione esagerata ma come tutti e forse anche di più odio le fini . Pensare che quello fosse il mio ultimo giorno ad una high school mi spezzava il cuore e lo fa ancora adesso. 

 A coro siamo andati in palestra  a fare le prove per la graduation e poi siamo tornati in classe a scattare fotografie e ad abbracciarci e lì è successo il finimondo: gente che piangeva, che si abbracciava ( io non ero di meno) ed è stato un momento molto toccante. Ho fatto foto con tutti , ho fatto firmare la bandiera, ho pianto , ero felice, ero triste.
Coro è stato stupendo! ho trovato amici fantastici che sono diventati i miei più cari amici ed è stata un'esperienza che non dimenticherò mai e poi mai. 


A world studies il mio umore era abbastanza traballante infatti non ho parlato molto e poi a fine ora quando i senior potevano uscire 20 minuti prima io ero l'unica Senior. La professoressa mi ha detto " congratulazioni! hai finito il tuo senior Year!" e lì sono scoppiata a piangere di nuovo e lei è venuta fuori con me e ci siamo messe a piangere insieme. Se ci ripenso adesso mi viene da ridere ma è stata anche una cosa tenerissima!

Così tutti i senior si sono diretti a una roccia che c'è davanti a scuola con la scritta " SENIOR" per scattare un'ultima foto . 
Abbiamo scattato la foto di classe che non ho in questo momento e poi alcune foto individuali e a gruppi.


E cosi il mio ultimo giorno in un high school Americana si è concluso.
Avevo le lacrime agli occhi, tutte le esperienze che ho vissuto, tutte le amicizie che ho fatto, cantare con coro.. tutto era giunto a una fine.

Ho amato quest'anno e questa scuola in un maniera incredibile e posso dire che l'ho vissuto pienamente. Sono cresciuta un sacco. Da quella volta quando non volevo avvicinarmi a delle ragazze di coro per paura di infastidirle, ad adesso che sono alcune delle mie care amiche. Alle lezione di matematica in cui non capivo nulla,ad adesso che mi sembra quasi la mia lingua. 
Agli errori di pronuncia,alle figuracce , alle difficoltà. Tutto mi ha aiutato a diventare la persona che sono oggi e a crescere la fiducia in me stessa.

Grazie Buffalo High school , Grazie per tutto quello che hai fatto per me. 
Nonstante ho le lacrime agli occhi sono consapevole che non devo essere triste perché tutto è finito ma felice perché sono stata in grado di viverlo.

It's a great day to be a Bison!

Thank you!

chiara 


domenica 31 maggio 2015

110 last choir concert

Hola people


Giovedi' ho avuto il mio ultimo concerto di coro e l'emozione non è mancata!
Sono arrivata lì verso le 7 e abbiamo subito iniziato a scattare foto con i miei compagni di coro. Le parole non sono abbastanza per descrivere quanto amo questa classe!




Per la maggior parte del concerto siamo stati seduti su alcuni posti riservati a noi a osservare il concerto e poi verso la fine ci siamo esibiti noi cantando : There will be rest; E The Beatles!
E' stato bellissimo ed emozionante perché era l'ultimo concerto e solo l'idea di lasciare questa classe mi spezza il cuore. Dopo il concerto ho fatto delle foto con la mia host Family , con sydney , Martin e qualche (un sacco) di miei compagni di coro. Amo fare foto, voglio ricordare di questi momenti in futuro e di quanto fossi felice. il concerto è finito circa alle 9.30 e poi io sono andata a casa con la mia hfamily.

E' stata una serata pazzesca ed ero contentissima!


Venerdì è stato il giorno più emotivo e triste di quest'anno scolastico.
Ci hanno consegnato l'yearbook e l'ho fatto firmare ad un sacco di miei compagni e ho iniziato anche a far firmare la bandiera Americana e sta venendo benissimo!
Tutti mi hanno scritto cose bellissime e la scuola è finita circa alle 1.30 e poi c'è stata un assemblea e il preside si è congratulato con il percorso che hanno fatto i senior nel corso degli anni, ha fatto sedere i junior nella postazione dei senior e hanno fatto vedere uno slideshow di foto.
Commuovente!
E' stata una giornata stupenda e dire che non sono pronta per la fine della scuola è poco!
Per ora vado
Al prossimo aggiornamento che probabilmente arriverà domani!
Baci
Chiara <3


lunedì 25 maggio 2015

109 troppi troppi impegni

troppi impegni per aggiornare il blog!
Questo periodo è caotico e non scherzo nemmeno un po' quando dico che non ho un minuto libero .
Mancano 8 giorni di scuola e le mie emozioni iniziano a farsi scostanti, lunatiche e non lo so..
Un giorno non voglio andare a scuola , l'altro vorrei non finisse male.
L'unica cosa certa è che andare a scuola mi piace un sacco ed è la prima volta in vita mia che lo dico e non è una bugia. Non c'è ansia e le persone sono gentilissime con me .
Se riguardo indietro mi viene quasi da ridere a tutte le paure che avevo, di rimanere sola, di non amare questa famiglia e tutte queste paure si sono rivelate superficiali e stupide.
La fine della scuola segnerà una specie di fine a questa esperienza e questa cosa mi spaventa da morire ma cerco di godermi questi  ultimi giorni. Voglio chiedere ai miei compagni di firmare la bandiera americana o del Minnesota, ancora non so per avere una memoria in più di quest'anno.
Questa settimana è passata veloce e tutto procede normalmente.
Sono andata dalla mia consuelor a chiedere i voti e il certificato di presenza e sono già a metà dell'opera e dovrò ritirare " la pagella" dopo la fine della scuola.
Avrò un concerto di coro giovedì e canteremo i Beatles e altre due canzoni. Sarà l'ultimo e le lacrime non mancheranno!
Venerdì riceveremo l'yearbook e sono stra emozionata di vederlo e farlo firmare un po' a tutti.
Venerdì scorso Carli è andata in Montagna con una sua amica e io sono andata a mangiare fuori con la famiglia e poi Sabato sera sono uscita con il vicino di casa e sua sorella e poi abbiamo avuto un barbecue a casa nostra.
Domenica sono uscita con un mio amico e siamo andati alla Mall of America ma non ho comprato niente.
Oggi è memorial day e ci siamo occupati un po' del giardino e poi non abbiamo più fatto molto
. Questi giorni di vacanza mi stanno uccidendo, ho troppo tempo libero per pensare e non mi piace come cosa.
Domani si ritorna a scuola!
Al prossimo,spero migliore, aggiornamento!.
bye Guys
Chiara

venerdì 8 maggio 2015

104 Showcase

hello Guys
eccoci di nuovo, un'altra settimana è passata tra una malattia e l'altra. Lunedì come ho anticipato stavo male così non sono andata a scuola e ne ho approfittato per rilassarmi e passare un po di tempo sola con me stessa . La giornata è passata un po' lentamente però.. pazienza.
Martedì sono andata a scuola ma non mangiavo da tipo 2 giorni quindi non ho avuto nessuna energia per andare a track quindi sono tornata a casa dopo scuola . Ho passato il pomeriggio tra compiti e skype e la sera sono uscita con Hunter e siamo semplicemente andati al concerto di coro di suo fratello, tanto per non stare tutto il giorno chiusa in casa.
E appunto lui mi ha detto che aveva intenzione di invitarmi per il prom ma mica l'ha fatto ;) e poi lui come amico va benissimo ma mi piace unaltro ragazzo..
Mercoledì bene non mi ricordo niente di particolare.
Tutte le mie classi procedono bene non ho nessun particolare problema e giovedi e venerdì ho avuto B lunch anziché A lunch perché avevo le prove per il concerto di coro durante A lunch.
Venerdi ho avuto questo concerto chiamato "Showcase" che era appunto uno show per mostrare il dipartimento musicale della scuola. Si sono esibiti l'orchestra, la band e il coro e tutti hanno dovuto indossare il loro vestito per il ballo.
Io ero emozionantissima perché ho avuto la possibilità di indossarlo due volte in così poco tempo e ho cercato di scattare una foto con tutti.



Noi ci siamo esibiti dopo l'orchestra e abbiamo cantato due pezzi di musica abbastanza classica che sono bellissimi ma molto molto lenti. Ma non so descrivere quanto sia stato bello stare sul palco con i miei compagni di coro tutti con i vestiti per il ballo.

Poi si è esibita la band, L'orchestra e poi abbiamo fatto una pausa dove hanno " premiato e ringraziato" tutti i Seniors, me compresa. 
Abbiamo dovuto metterci in fila in ordine alfabetico e piano piano hanno chiamato il nostro nome per farci andare sul palco, hanno mostrato la nostra foto da bambini e la nostra Senior picture. Poi abbiamo dovuto stringere la mano a tutti gli insegnanti e poi ci hanno dato una specie di placca con il nostro nome e una foto della classe di coro. 


video

L'emozione che ho provato non è descrivibile a parole e non scherzo. 
Mi stavo per mettere a piangere. Coro ha significato un sacco per me quest'anno, è stata una parte fondamentale di quest'anno e sono così contenta di aver fatto l'audizione l'anno scorso!
Amo le persone nella mia classe che mi hanno accettato , amo esibirmi su quel palco e amo l'emozione che c'è a ogni singolo concerto.
E' stato un momento super emotivo e ne sarò sempre grata a Buffalo High school. 
Dopo il concerto abbiamo scattato altre foto e poi sono andata  da Perkins con Katya e Georgia e poi sono tornata a casa. 

E' stata un esperienza stupenda e credo che piangerò da morire durante l'ultimo concerto di coro
vi terrò aggiornati. 
<3
Chiara 

lunedì 4 maggio 2015

103 sogno diventato realtà: Prom

Prom
il famoso ballo studentesco sognato da numerosi exchange students, la classica esperienza Americana, La notte in cui le ragazze possono sentirsi principesse con abiti lunghi ed eleganza.
Il prom era il mio sogno e non posso negarlo e finalmente sabato sera l'ho vissuto.
Mi sono svegliata presto non riuscendo più a dormire e mi sono fatta le unghie con calma per poi andare dal parrucchiere alle 13. Non sapevo bene che pettinatura fare ma alla fine ho optato per uno sciolto riccio con un fermaglio che mi teneva i capelli.
ed ero abbastanza soddisfatta di questa pettinatura perché mi preferisco con i capelli sciolti. Mentre ero dal parrucchiere la mamma è andata a prendere i fiori che si mettono al polso e il mio era bianco con rose rosse e nastri argento abbinati al mio vestito.
Appena arrivata a casa mi sono truccata con un trucco abbastanza semplice e poi mi sono messa il vestito ed ero emozionatissima! continuavo a mandare messaggi alla mia famiglia e a ridere come un'isterica. So' che sembra stupido ma il ballo significava molto per me.
Alle 2.30 Sydney è passata a prenderci per andare a scattare foto a Buffalo Lake. Anche la mamma è venuta e siamo andate a scattare foto con il resto del gruppo. Lì c'era Maria,Cody,Svenja,Colin,Paige,Millie,Sydney,Jordan,Bryce,Carli ed io.
Abbiamo scattato una marea di foto e mi sono divertita un sacco . ne posto qualcuna qui sotto.





scusate la qualità delle foto ma sono prese da Facebook. Abbiamo scattato delle bellissime foto con le bandiere, proud to be italian <3

Verso le 4 siamo andate a scuola che c'era la grand march. Che, per chi non lo sapesse, consiste in una sfilata dove si cammina in coppia e annunciano il tuo nome e devi camminare in tutte le direzione e fermarti per qualche secondo così tutti ti possono adorare e acclamare. Prima ci hanno portato in auditorio e fatto un piccolo discorso sul prom e poi hanno chiamato 20 numeri per volta. Io camminavo con Carli ed ero il numero 185 quindi mi hanno chiamato circa mezzoretta dopo l'inizio della sfilata. E' stato emozionante ed imbarazzante allo stesso tempo ma è stata una bellissima esperienza e la rifarei mille volte. Il mio nome l'hanno detto perfettamente per poi storpiare il mio cognome in un " MAnnnnngghm" ma pazienza , #exchangestudentsproblems 

dopo la sfilata ho fatto foto con alcuni miei amici e con Martin . C'era una marea di gente!



Poi siamo andati a cenare in un ristorante che mi ha lasciato un po' così.. non era elegante. Era una specie di pizzeria, una pizzeria americana però. Immaginavo qualcosa di diverso per questo ballo ma va bene. 

Dopo cena siamo andati al posto dove si svolgeva il prom . The carlson Towers.


 Il posto era bellissimo ed elegantissimo , infatti fanno anche matrimoni lì. Pieno di polizia e di professori ma stupendo. Hanno controllato il nostro nome prima di entrare e poi siamo potuti addentrarci nella festa.

Abbiamo ballato,parlato, riso, scattato foto e ancora foto anche con la macchinetta delle foto, mangiato , bevuto (coca cola e limonata of course) e ci siamo divertiti un sacco!
Ho parlato con una marea di persone e ho realizzato quando sono fortunata ad essere qui. Non tutti hanno l'occasione di andare al Prom e io l'ho avuta. Grazie a tutti quelli che l'hanno resa fantastica!



Dopo il Prom siamo andati ad Un bonfire ed è stato divertente anche se è stata una cosa abbastanza semplice.
E questo è tutto per il mio primo , ultimo e solo prom!
Ho provato un sacco di emozioni ed è vero non avevo un date e sarebbe stato bello averlo ma mi sono divertita un sacco con i miei amici quindi va benissimo così. 

Al prossimo post guys!
Chiara